Gloomspite Gitz

I grots e i mostri che compongono i Gloomspite Gitz sono una moltitudine. Le loro grotte e caverne sono sporche e puzzolenti, le paludi e le pendici in cui vivono piene di ragnatele. Le loro armate comprendono disparate tribù di Moonclan e Spiderfang Grots, che zampettano in battaglia al fianco di torreggianti troggoths, irascibili gargants e vorticanti masse di squigs zannuti.

I nemici fanno bene a chiedersi cosa possa mai unire tali essere anarchici, forgiandoli in eserciti in grado di conquistare e massacrare su scala apocalittica, ma se vogliono una risposta non devono fare altro che osservare meglio gli angoli più oscuri dei cieli.

  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo

  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo

Il necrosisma di Shyish ha scatenato così tante energie arcane da formare una marea in grado di minacciare ogni forma di vita. Un’epoca di cattivi presagi ha funestato i Reami Mortali, e tra questi il più infausto è stata la comparsa della Luna Kattiva. Questo mostruoso oggetto celeste vaga nei cieli seguendo un percorso a forma di cappello di fungo e portandosi appresso oscurità a follia, preannunciando una strana eclissi in cui la pietrapazza piove dal cielo e funghi maligni si diffondono come una piaga.

Negli angoli più oscuri dei Reami Mortali un nuovo potere si sta risvegliando. Nei tunnel e nelle caverne riecheggiano i rintocchi dei gong, il ritmo dei tamburi e le stridule urla di battaglia dei grots ammassati. Armate di guerrieri goblinoidi e mostri scendono sul sentiero di guerra, intenzionati a far sprofondare il mondo in superficie nelle tenebre eterne.

I pelleverde infestano i Reami Mortali sin dai primi giorni dell’Età del Mito. Quando Sigmar attraversò i regni in cerca di tribù umane da civilizzare trovò ovunque orruks e grots già ben insediati. La crescita delle città e degli insediati spinse i pelleverde sempre più a fondo nelle terre selvagge, ma il loro numero e la loro capacità di distruzione sfrenata non è mai diminuita. Anche nell’Età del Chaos, in cui innumerevoli regni furono cancellati dalla storia, gli orruks e i grots riuscirono a resistere grazie a tenacia, bellicosità e astuzia.

Alcune tribù diventarono nomadi, sostentate unicamente da saccheggi costanti nei reami, altre continuarono la propria esistenza selvaggia nelle selve, combattendo con una ferocia primitiva tale da riuscire a sbaragliare persino le orde del Chaos. Moltissime, come i Moonclan e gli Spiderfang, si rifugiarono invece negli angoli più bui e umidi dei Reami Mortali.

Dal sottosuolo i Gloomspite Gitz, un’ondata impetuosa e turbinante di zanne bavose e artigli stritolanti guidata dalla ghignante bestia conosciuta come Loonking.

Filtra per

more... less
more... less
more... less
Prezzo
16 107
Tipo di unità
Lingua
more... less
Filtri