Maggotkin of Nurgle

Nurgle è il Dio del Chaos delle pestilenze, il suo potere aumenta quando malattie e disperazione devastano i Reami Mortali. Sebbene provochi paura e repulsione nei nemici, Nurgle è una divinità perversamente paterna, prodiga di orribili doni e orgogliosa dei disgustosi successi dei suoi seguaci.

Nurgle desidera vedere marcescenza e contagio fiorire nei Reami Mortali, sommergendo i bastioni degli avversari in un’ondata di sozzura. Tuttavia, non è malvagio, anzi. Il Dio della Peste gode della fecondità e dell’abbondanza di vita portate da malattie e decadimento. Per lui ogni corpo putrescente è un’accogliente culla per larve e spore pestilenziali.

  • Promo
  • Promo
  • Promo

  • Promo
  • Promo

L’aspetto fisico di Nurgle è davvero orripilante. Si tratta di una montagna rigonfia di pus e grasso, la cui carne necrotica è costellata da bubboni e pidocchi. Lordura e sporcizia grondano dalle fauci putride sparse sull’enorme massa, e mosche grandi quanto pietre gli ronzano attorno a nubi spesse, attirate dal suo olezzo.

Da tempo immemore Nurgle è in competizione con i fratelli, gli altri Dei Oscuri. Nel loro grande gioco, egli è solitamente al terzo posto dopo l’iracondo Khorne e il subdolo Tzeentch. Ciò, però, non è del tutto vero, perché Nurgle non è in nessun modo inferiore ai suoi parenti. Piuttosto, la sua forza aumenta e diminuisce in un ciclo infinito. Quando peste e malattie si diffondono, egli si riempie così tanto di forza che la sua pelle spessa riesce a malapena a contenerla. Quando scema, e i morbi si indeboliscono, la sua forza diminuisce fino a diventare un’ombra della sua precedente grandezza. Ad ogni modo Nurgle non viene mai sconfitto a lungo, perché epidemie e decadimento sono inevitabili come il tempo e le maree.

Nurgle ha un rapporto decisamente meno fraterno con il Ratto Cornuto, la divinità degli Skaven che si è unita al pantheon del Chaos alla caduta del mondo che fu. Essendo un architetto di malattia e pestilenza, il Ratto Cornuto sembrerebbe un alleato naturale, e di certo i due hanno a volte obiettivi comuni. Se però Nurgle desidera diffondere vita biliosa, il Ratto Cornuto vuole solo devastare tutto, indifferente verso la nuova vita e la creazione. Di conseguenza il Dio del Decadimento vede la divinità murina come miope e di cattivo gusto, più come un tramite verso l’obiettivo che un vero alleato.

Quando ebbe inizio l’Età del Chaos, Nurgle mise gli occhi sull’inseparabile cornucopia di Ghyran. Le sue armate si riversavano nei Regni di Giada, corrompendo ogni cosa si trovassero davanti. Migliaia di tribù mortali di dedicarono al dio per salvarsi dalla sue numerose malattie. I syilvaneth e la loro regina, Arielle, furono costretti a nascondersi, e per un momento Nurgle fu molto vicino alla vittoria. Tuttavia, alla fine, un’alleanza tra gli Stormcast Eternals di Sigmar e i sylvaneth sconfisse i più grandi campioni di Nurgle. Alarielle sigillò il Genesis Gate, attraverso il quale gran parte della potenza di Nurgle era sciamata a Ghyran.

Filtra per

more... less
more... less
more... less
Prezzo
23 77
Tipo di unità
Lingua
more... less
Filtri