Necromunda

Stive di incrociatori stellari alla deriva nello spazio e cunicoli stretti di grandi città, sono alcuni scenari che potrete provare con Necromunda, fantastico gioco narrativo di Games Workshop.

È il gioco perfetto per gli amanti delle campagne narrative. Numerose le condizioni di gioco: cooperativo o competitivo, dipende solo dalla vostra fantasia! Il gioco è studiato per due persone ma è possibile giocare anche in quattro o più giocatori.

Una partita completa di Necromunda dura circa due ore e mezza, ma se cercate un livello di scontro semplificato e più veloce provate Kill Team, lo skirmish strategico di Warhammer 40.000.

  • Promo
  • Promo

  • Promo

  • Promo

  • Promo

  • Promo
  • Promo
  • Promo

  • Promo
  • Promo
  • Promo
  • Promo

  • Promo

  • Promo
  • Promo
  • Promo

necromunda-games-workshop

Necromunda vi invita ad abbracciare le divinità oscure dei sobborghi dell’Imperium. Il contesto narrativo e l’ambientazione vi trasporteranno nel XLI millennio di Warhammer 40.000.

Come altri luoghi all’interno dell’impero stellare dell’umanità, anche Necromunda non è impermeabile alle forze del caos: attratti dai doni degli Dei oscuri, intere bande si ribellano alla religione imperiale, con lo scopo di ottenere un vantaggio nel sotto alveare.

Necromunda appartiene alla categoria dei giochi di schermaglie, poiché possiede due delle caratteristiche principali: il ristretto numero di modelli e la dimensione ridotta del campo. Tuttavia, è il suo tratto narrativo che lo connota maggiormente. Guiderete un piccolo gruppo di guerrieri, definito Gang, all’interno degli scenari apocalittici di Necromunda. Le possibilità di personalizzazione di ogni singolo modello sono al limite dell’immaginazione; dalle abilità marziali e strategiche al kit di pronto soccorso da zaino, potrete personalizzare e piegare alle vostre esigenze ogni più piccolo dettaglio. Qualora vi siate immersi in una campagna di Necromunda, anche le singole partite influiranno, aggiungendo esperienza, potenziamenti e, molto spesso, ferite di guerra ai vostri modelli.

Il Gioco

Necromunda è giocato in un campo variabile che può andare da un minimo di 122x90cm a 122x122cm. Potrete concordare con l’avversario le dimensioni del campo di gioco in base alle vostre esigenze e disponibilità. Una delle caratteristiche principali di un tavolo di Necromunda è l’elevata densità di scenici su di esso, che coprono il campo di gioco per più della metà della sua estensione. Le partite sono studiate per due giocatori; all’inizio della partita, allestito il tavolo per la missione scelta, dovrete assoldare la vostra gang. Per via dell’elevato numero di caratteristiche dei suoi componenti, è consigliabile preparare questa parte in precedenza. Una gang mediamente è composta da nove modelli.

Una partita completa di Necromunda tra due giocatori è della durata di all’incirca due ore. La partita termina al completamento della missione o alla resa della squadra avversaria, come scritto nel regolamento. In base alle caratteristiche della propria gang, alcune bande risulteranno più facili alla resa e alcune più resilienti.

Un round di gioco è rappresentato dall’alternarsi del turno dei due giocatori. All’interno del proprio turno potranno procedere nel risolvere in successione le seguenti fasi:

  • Movimento
  • Tiro
  • Corpo a corpo
  • Recupero

Nella fase di movimento, come per altri giochi Games Workshop, in Necromunda andrete ad attivare uno dopo l’altro tutti i vostri modelli. Le regole per i movimenti all’interno del manuale base sono estremamente dettagliate; vi sarà concesso di scendere in campo con innumerevoli iniziative, perseguibili a un rischio ben calcolato. Come per il movimento, anche durante la fase di tiro le regole che influenzano il tiro sono ben sviluppate: sarà possibile aggiungere abilità balistiche, in base alle capacità del vostro guerriero; effetti negativi, qualora il tiro sia particolarmente difficile o il bersaglio abbia capacità di occultamento specifiche, o semplicemente una buona copertura.

La fase corpo a corpo, come le due precedenti, vede l’alternarsi dell’attivazione di tutti i modelli ingaggiati. A differenza delle precedenti, anche il giocatore non di turno potrà combattere. Infine, la fase di recupero è quella più interessante e caratteristica grazie all’ambientazione apocalittica del gioco. Durante un turno di gioco possono essere molteplici le condizioni che si applicano ad un modello e che sono in grado di mettere in discussione la sua forza di volontà. Presente solo in Necromunda all’interno del panorama Games Workshop, questa fase vi permette infatti di testare il temperamento e consente al modello di tornare in sé, qualora abbia perso il controllo.

Per iniziare

Come nel caso di altri giochi, tutto il materiale all’interno della scatola base richiede assemblaggio e pittura. Per iniziare subito a giocare, la scelta migliore è l’ultima scatola base, che contiene il manuale base aggiornato, tutto il necessario per allestire il vostro primo tavolo da gioco e ben ventisei miniature in 28mm necessarie per assoldare due bande complete.

Filtra per

more... less
more... less
more... less
Prezzo
4 196
Categorie
more... less
Lingua
more... less
Filtri