Space Wolves

A differenza degli Iron Hands, che combattono seguendo precisi calcoli strategici, forza, coraggio, onore e ferocia sono le virtù alla base degli Spaces Wolves. Ogni percetto è un’arma che, come una zanna affilata, può essere usato per devastare i nemici.

Gli Spaces Wolves sono feroci guerrieri del mondo assassino Fenris. Combattono i conflitti del Genere umano da diecimila anni con requiem, lame e zanne, sempre fedeli all’Imperatore e al loro Primarch perduto, Leman Russ. Vanno in battaglia protetti dalle migliori armature dell’Imperium, fieramente decorate con i simboli della Grande Compagnia e del branco in cui lottano.


Tenaci, impavidi ed estremamente belligeranti, danno la caccia a tutto ciò che sfida la volontà dell’Imperium

Gli Spaces Wolves sono possenti cacciatori del mondo assassino ghiacciato Fenris e formano un Capitolo dell’Adeptus Astartes estremamente indipendente. Lanciano l’attacco dopo lunghi e pazienti inseguimenti, ululando raggelanti grida prima di fare a pezzi la preda. La visibile aggressività e la barbarica gioia della battaglia celano il fatto che pochi difensori dell’Imperium sono tanto affidabili e leali quanto i Figli di Russ.

Cento secoli fa il Signore della Guerra Horus, il preferito fra i generali Primarchs dell’Imperatore, si rivoltò contro il padre genetico in un’epocale e devastante ribellione che sfregiò le stelle. La battaglia finale dell’Eresia di Horus condannò l’Imperatore a una morte vivente sul Trono d’Oro. L’impetuoso Primarch degli Space Wolves, Leman Russ, infuriato per gli eventi che lo avevano tenuto lontano dal padre nel momento critico, giurò vendetta contro le forze del Chaos.

La sua ira giunse però troppo tardi. Con l’inumazione permanente del Signore dell’umanità, un’era diversa giunse per il Genere Umano. I Primarch erano stati creati per essere guerrieri e generali, non burocrati o politici, e quindi la responsabilità di governare l’Imperium passò nelle mani dei Sommi Signori della Terra.

Per chi li osserva in battaglia, gli Space Wolves rappresentano l’élite dell’Umanità, il pinnacolo della forza dell’imperium. Il mondo assassino Fenris dà vita a reclute resistenti e forti, mentre la cultura di ogni tribù incoraggia la fedeltà reciproca e al proprio re, il che si accorda perfettamente con gli ideali gerarchici dell’Adeptus Astartes.

Solo i migliori raggiungono le celebrate sale dei Guerrieri Celesti, tuttavia anche dopo aver compiuto quella sacra ascesa, la loro saga è appena iniziata.

Filtra per

more... less
more... less
more... less
Prezzo
11 110
Ruolo bellico
Lingua
more... less
Filtri