Vincere al giorno 0
0

Vincere al giorno 0

Feb 02 Valerio  

Ciao a tutti, sono Valerio Luminati, player decente che prova a sfondare nel circuito competitivo, e vi racconterò di come ho vinto il primo pptq standard della stagione (21 gennaio, Brescia) con un capolavoro di mazzo ideato dal Team Fantasia (Mattia Slaifer, Stefano Miori e me medesimo).

Abbiamo iniziato a pensare al formato una settimana e mezza prima, buttando giù liste (brutte) a non finire. Personalmente volevo fare qualcosa di “unfair” e di lineare, visto che il meta del giorno zero è abbastanza imprevedibile (NB: tutto questo è successo prima del primo torneo SCG standard) e il formato pareva avere varie combo “sbagliate”.
Purtroppo nei primi giorni di testing mi sono concentrato sulla combo sbagliata:

RW All-In veicoli mi sembrava un mazzo, ma si sa, la magia deve accadere, non basta crederci, perciò, dopo averlo giocato un po’, è finito nel dimenticatoio. A mai più rivederci, 10/11 first strike.

Il torneo si sta avvicinando e il pool dei mazzi papabili si riduce progressivamente. Le liste che il team sta testando di più sono GW tokens e GB baliste, nessuno dei due mazzi mi fa impazzire.
Per fortuna c’è Slaifer. A pochi giorni di distanza dal torneo, mi mostra una lista 4 colori midrange, incentrata sulla vera combo del formato: Saheeli Rai + Felidar Guardian. A prima vista sembra un mazzo bizzarro e instabile, ma con un power level molto alto, giocandolo capisco che fa molto più del previsto: è solido e ha un piano “unfair” parecchio consistente, è il mio mazzo.

Dopo alcuni aggiustamenti questa è la lista finale che ho giocato:

Murderous Cats (Slaheli Combo)

Creatures (16)
Felidar Guardian
Servant of the Conduit
Whirler Virtuoso
Fairgrounds Warden
Rogue Refiner

Spells (24)
Oath of Nissa
Attune with Aether
Harnessed Lightning
Oath of Chandra
Saheeli Rai
Chandra, Torch of Defiance
Nahiri, the Harbinger
Aetherworks Marvel
Ajani Unyielding
Lands (20)
Evolving Wilds
Aether Hub
Forest
Mountain
Plains
Island
Cinder Glade
Botanical Sanctum
Inspiring Vantage

Sideboard: (15)
Negate
Ceremonious Rejection
Authority of the Consuls
Shock
Tireless Tracker
Appetite for the Unnatural
Natural State
Nissa, Vital Force

L’idea del mazzo è sfruttare al massimo i due pezzi della combo infinita (i vari permanenti con effetti ETB rendono Felidar Guardian la carta più forte del mazzo) e avere un piano midrange a base di planeswalker, rimozioni e vantaggio carte.
Whirler Virtuoso protegge i nostri planeswalker con orde di totteri fastidiosi ed è un bel payoff (e winning condition alternativa) per il piano energie, che tiene insieme la manabase.

Oath of Nissa è la “colla” del mazzo: trova i pezzi della combo e ci dà molta flessibilità, permettendoci di cercare i vari 2x e 1x strambi del mazzo nel momento del bisogno. Come più o meno tutto il resto del mazzo, rimane su board per essere blinkato dal Gatto, offrendoci dei succulenti 2×1.

Fairgrounds Warden è orribile in alcuni match-up (ad es. control), ma fondamentale contro mazzi “fair” a base creature, che sarebbero sicuramente stati presenti il primo giorno di standard. Credo sia meglio del terzo e quarto Rogue Refiner, che sono sempre buoni, ma mai spettacolari.

Ajani Unyielding vince molti game da solo se riusciamo a stallare il board, è una parte fondamentale del piano midrange del mazzo. Decisamente poco flessibile, a volte si inchioderà in mano, ma più spesso porterà a casa il late game.

I drop a quattro in mono per (che sembrano messi lì a caso e forse lo sono) sono gli slot “liberi” del mazzo, vogliamo dei planeswalker che facciano vantaggio carte, ma questa configurazione è sicuramente non ottimale. Aetherworks Marvel è la carta meno performante, anche se a volte prodigiosa, e va sicuramente cambiata con una Nahiri, the Harbinger o una Chandra, Torch of Defiance.

Il torneo

Il ppq è andato liscio come l’olio, i match-up sfavorevoli del mazzo sono i control a base blu, poco presenti in sala e che ho avuto la fortuna di schivare. I mazzi che ho incontrato, in ordine, sono:

Top 8, dopo una patta intenzionale:

I match più difficoltosi sono stati sicuramente contro Jeskai Saheeli  (match-up brutto, ma non ha retto sotto la pressione di una Nissa, Vital Force post side appoggiata al momento giusto) e la finale con Ari Faggin, esperto deckbuilder di Bolzano. Nonostante il mazzo sia di proposito settato per battere mazzi a base creature, Mardu Veicoli è particolarmente esplosivo e non giocare nulla a turno 2, specialmente on the draw, è una sentenza di morte. Per fortuna durante l’ultimo game la side è arrivata in mio soccorso e, dopo un paio di rimozioni e un Whirler Virtuoso, Ajani l’ha portata a casa in grande stile.
Anche Zuzu e il suo GB Constrictor mi hanno dato filo da torcere, ma buona parte della forza del mazzo sta nel girare carte dalla cima e vincere dal nulla, seppellendo l’avversario sotto un branco di gattini pucciosetti, che non hanno certo paura dei Verdurous Gearhulk, né dei Kalitas. Insomma, Magic come lo immaginavano i nostri padri.

Day 0, Day 1, Day X

Vincere un pptq da 30 persone non è un’impresa, ma serve della preparazione, soprattutto se il formato è nuovo e ignoto. È importante capire che, a un torneo di queste dimensioni, pochi arriveranno con ore di testing alle spalle e i mazzi più giocati saranno quelli più ovvi e/o con carte che i giocatori già hanno (non è così facile reperire carte disponibili ufficialmente da 2 giorni e a questo proposito vorrei ringraziare Fantasia, tutte le singole sempre disponibili!). Ovviamente questo non vale a livelli più alti di competizione, ma nel nostro caso i bersagli nel mirino erano GW Tokens, Mardu Veicoli, RG Energy Aggro e RG Marvel, questo giustifica alcune scelte, ad esempio i 4 Whirler Virtuoso e i 3 Oath of Chandra di main.

Non so se il mazzo rimarrà competitivo in futuro, ma è sicuramente adattabile agli spostamenti del metagame.
Osservando i risultati dei primi due SCG e del Pro Tour, sicuramente Ceremonious Rejection non serve più a nulla e si può sostituire con Dispel. Altri slot da ritoccare potrebbero essere i Virtuosi, poco utili contro control, i due Ajani (a volte ridondanti) e i Fairgrounds Warden. Contro aggro abbiamo varie opzioni di side, tra cui altri Natural State (principalmente per Heart of Kiran e Walking Ballista), Radiant FlamesBaral’s Expertise, che ci possono aiutare nel caso Mardu Veicoli continuasse a spadroneggiare anche dopo il Pro Tour.

Per concludere, ecco la lista aggiornata (anche se di poco) che sto giocando online in questi giorni. Alla prossima!

About Valerio

Leave a comment

Type your name
Type your email
Website url
Type your comment